novembre

 < News
novembre

(2 novembre 2005) SEMINARIO: ' INFOPOVERTY PROGRAMME'.

In occasione del World Summit on the Information Society, in programma a Tunisi dal 16 al 18 novembre 2005, OCCAM (Osservatorio sullo sviluppo delle nuove tecnologie della comunicazione, creato nel 1997 dall'UNESCO) organizzerĂ  il Seminario Infopoverty, p

SEMINARIO: ' INFOPOVERTY PROGRAMME'

SUMMIT MONDIALE SULLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE, TUNISI 16 - 18 NOVEMBRE 2005

 2 novembre 2005

OCCAM  Programma del Seminario Infopoverty


In occasione del World Summit on the Information Society, in programma a Tunisi dal 16 al 18 novembre 2005, OCCAM (Osservatorio sullo sviluppo delle nuove tecnologie della comunicazione, creato nel 1997 dall'UNESCO) organizzerà il Seminario Infopoverty, che si svolgerà presso la sala Bizerte a Tunisi il 16 novembre dalle 13 alle 15 e che è stato incluso nella lista ufficiale degli eventi collaterali del Summit.

Il Seminario Infopoverty si occuperà di:

  • Modello di Villaggio ICT per la comunità tunisina di Borj Touil, con applicazioni a banda larga per lo sviluppo quali telemedicina, e-learning ed e-governance.
  • Replicabilità del modello per altri paesi in via di sviluppo nell'ambito della UN Public-Private Alliance for Rural Development
  • Accordo con la Navajo Nation e l'ITU per la creazione di un modello specifico per le necessità delle comunità indigene
  • Iniziativa ville-village, per la creazione di gemellaggi digitali tra enti locali in Paesi ricchi e Paesi in via di sviluppo
Il Summit rappresenta un evento epocale per la diffusione delle nuove tecnologie della comunicazione in tutti i Paesi del mondo, da un lato favorendo lo sviluppo delle comunità più svantaggiate, dall'altro permettendo, di fatto, l'apertura di nuovi mercati per le aziende più innovative. (WSIS - www.itu.int/wsis)

Il Summit vedrà la partecipazione di oltre 180 delegazioni governative e di circa 50 Capi di Stato e di Governo e rappresenta il momento più importante non solo a livello politico, ma anche a livello economico, nel settore delle nuove tecnologie dell'informazione, con particolare riferimento all'opportunità per le fornitrici di servizi innovativi di essere inserite nei mercati emergenti nei Paesi in via di sviluppo.

Nel corso degli ultimi anni, OCCAM ha promosso la realizzazione di un modello di villaggio ICT predisposto per la comunità tunisina di Borj Touil in stretta collaborazione con i membri dell'Advisory Board del progetto, che include rappresenti delle principali organizzazioni internazionali (ESA, FAO, ITU, UNDP, UNDESA UNESCO, Banca Mondiale, IFRC, etc.).

In occasione del Summit tale modello sarà realizzato in una demo operativa, preludio della realizzazione del progetto in programma per il 2006 in collaborazione con il Fondo di Solidarietà Nazionale del Governo della Tunisia, che ha già manifestato l'interessamento a replicare il modello in altre comunità disagiate del Paese.

Inoltre, nell'ambito della UN Alliance, che prevede la realizzazione di collaborazioni tra aziende e istituzioni pubbliche, è prevista la duplicazione del modello di villaggio ICT sviluppato in Tunisia in stretta collaborazione con il Governo e con le principali agenzie delle Nazioni Unite (FAO, ITU, UNDP, UNDESA, UNESCO) oltre che con organizzazioni multilaterali regionali (ESA, IFRC, OCSE) e aziende del settore ICT.

OCCAM ha già avviato trattative con i due paesi (Madagascar e Repubblica Domenicana) che sono stati individuati come paesi pilota della UN Alliance e si è già raggiunto un primo Memorandum d'Intesa per la realizzazione in tali paesi del modello di villaggio ICT, che sarà firmato dalle Rappresentanze governative in occasione del Seminario.

Programma del Seminario Infopoverty








Cos'è Infopoverty
Infopoverty è un Programma nato in ambito ONU e coordinato da OCCAM (Osservatorio sullo sviluppo delle nuove tecnologie della comunicazione, creato nel 1997 dall'UNESCO) che coinvolge oltre 100 istituzioni internazionali e nazionali partecipanti dal 2001 alle annuali Infopoverty World Conference, promosse dal Parlamento Europeo sotto l'egida delle Nazioni Unite, e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Infopoverty è una piattaforma comune di iniziative convergenti con l'obiettivo di combattere efficacemente la povertà, attraverso un uso innovativo degli strumenti di Information & Communication Technologies (ICT) in grado di fornire servizi a banda larga, wireless (quali telemedicina, e-government, e-learning…) per sostenere lo sviluppo delle comunità più disagiate. Lavorare affinché la rivoluzione digitale possa diventare uno strumento per uno sviluppo sostenibile che dia alle comunità la capacità di promuoversi come soggetti socio-economicamente validi è la finalità del Programma Infopoverty, aperto al contributo di quanti, istituzioni e aziende, vedono nella concreta promozione dei diritti umani una componente alla base della loro missione. Allo stesso tempo, oltre alle chiare implicazioni a sfondo sociale e per lo sviluppo delle comunità più svantaggiate, il Programma Infopoverty rappresenta altresì un'opportunità per le aziende del settore ICT di allargare i mercati nei confronti dei Paesi emergenti.



Per ulteriori informazioni rivolgersi a:


www.Infopoverty.net
OCCAM Press Way
Tel. 0286991392
Fax 028057573
Roberto Rossi: roberto.rossi@occam.org
Tiziano Pandolfi: pandolfi@pressway.it
Nadia Scioni: scioni@pressway.it


www.occam.org
Tel. 02-33617665/672




 

Redazione Nonprofitonline


Scrivici Copyright - Nonprofitonline.it 2005  







File allegati

  • Programma del Seminario Infopoverty
    Programma del Seminario Infopoverty 42,5 KB
Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits