Ultime News

(30/09/2016) Come gestire una scuola paritaria con risorse limitate

È tra le competenze che fornisce il corso di alta formazione “Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi”, promosso anche quest’anno da ALTIS



Una preziosa opera educativa, ma anche una notevole opportunità di risparmio per le casse dello Stato, elemento non trascurabile in epoca di spending review. È la duplice funzione svolta dalla presenza delle scuole paritarie nel panorama italiano.

A sostenerlo il professor Marco Grumo e Sr. Anna Monia Alfieri, entrambi autori, insieme a Maria Chiara Parola, del saggio Il diritto di apprendere. Nuove linee di investimento per un sistema integrato, che sarà presentato in ALTIS Università Cattolica, venerdì 14 ottobre alle ore 15.00 in occasione del convegno dal titolo “Una scuola per tutti: il costo standard di sostenibilità”.

Tuttavia le scuole paritarie, anche a fronte di risorse economiche limitate, sono alle prese con una profonda trasformazione resa necessaria dalla crescente competizione e dal calo dei finanziamenti pubblici. Di qui la necessità di poter fare affidamento su dirigenti e insegnanti chiamati ad avere competenze non solo di carattere educativo, ma anche economico-gestionale e giuridico.

A tale fabbisogno di professionalità cerca di rispondere l’Alta Scuola Impresa e Società (ALTIS) dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che anche quest’anno promuove il corso di alta formazione “Direzione e gestione delle scuole paritarie degli istituti religiosi”.

Giunto alla terza edizione, il percorso didattico, diretto da professor Marco Grumo in collaborazione con Sr. Anna Monia Alfieri, prenderà il via il 5 novembre 2016 e si svolgerà, in 12 giornate di formazione, fino a maggio 2017 nella sede di Milano dell’Università Cattolica.

Il corso, rivolto a gestori e insegnanti, religiosi e laici, di scuole paritarie di qualsiasi grado, con ruoli di direzione didattica, amministrativa e gestionale, ha l’intento di dare ai partecipanti gli strumenti per una efficiente gestione manageriale dei propri istituti, migliorando così il funzionamento della scuola e garantendone la sostenibilità economica. Come pure essere in grado di preservare, nel caso di gestione diretta o indiretta, l’intuizione educativa che sta alla base di questi istituti religiosi.

Le domande di ammissione dovranno pervenire entro lunedì 31 ottobre 2016.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Monica Beltrami - Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS ai seguenti recapiti telefonici: 02.7234.8355 / 02.7234.8383 o visitare il sito internet: http://altis.unicatt.it

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits