Ultime News

(21/09/2017) BOLZANO: Autorizzazione e accreditamento del servizio Casa delle donne

Deliberazione della Giunta Regionale 22 agosto 2017 n. 909, BUR 5 settembre 2017 n. 36



Vi segnaliamo la Deliberazione della Giunta Regionale 22 agosto 2017 n. 909, "Autorizzazione e accreditamento del servizio Casa delle donne", pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Trentino Alto Adige 5 settembre 2017 n. 36.

Il provvedimento disciplina in modo molto dettagliato tutti i requisiti minimi strutturali, i parametri del personale e i criteri procedurali che il servizio "Casa delle donne" deve rispettare ai fini dell'autorizzazione e dell'accreditamento.

"Casa delle donne" è un servizio socio-assistenziale rivolto alle donne che hanno subito o sono esposte alla minaccia di ogni forma di violenza.
Il servizio fornisce alle donne assistenza, protezione e consulenza, in collaborazione con i servizi sociali e sanitari e le associazioni del terzo settore.
Infatti Casa delle donne si pone come il riferimento istituzionale per tutte quelle associazioni che, a vario titolo, entrano in contatto con donne in situazione di violenza.

Il servizio Casa delle donne comprende:
- il centro antiviolenza, al quale possono rivolgersi le donne esposte a qualsiasi forma di violenza per ottenere informazioni, consulenza, aiuto e sostegno;
- due tipologie di residenze, la Casa delle donne e gli Alloggi protetti, che offrono alle donne e ai loro figli un alloggio, un sostegno qualificato e protezione.

Tra i numerosi requisiti descritti nella presente Deliberazione:
capacità ricettiva, personale impiegato e modalità di lavoro (qualifiche richieste, dotazioni organiche), volontarie, conoscenze linguistiche, responsabilità, formazione e aggiornamento del personale; sicurezza antinfortunistica, tutela della salute e igiene dei luoghi di lavoro, assicurazione; programmazione annuale degli obiettivi, cartella dell'utente, rispetto delle norme sulla tutela della privacy; organizzazione del servizio (orari di apertura, igiene delle strutture abitative, accesso al servizio, regolamento interno, supporti informatici, Carta dei servizi a tutela delle esigenze dei cittadini e delle cittadine); requisiti strutturali richiesti dalla normativa in materia di edilizia e urbanistica, di sicurezza e antincendio; ubicazione, locali e spazi.

Entro 180 giorni dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione dei presenti criteri, gli enti gestori dei servizi già funzionanti devono presentare la domanda di autorizzazione e accreditamento.

Per saperne di più, leggete la Deliberazione nella sezione Normativa Regionale di Nonprofitonline.

Redazione Nonprofitonline

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits